Depilazione: qual’è il metodo migliore?

Tra i vari canoni di bellezza c’è quello fondamentale della depilazione. Inutile negarlo, al giorno d’oggi non solo solo le donne a ricorrere ai mille metodi per eliminare i peli superflui ma anche gli uomini. Chi pensa sia una pratica “moderna” commette un grave errore: la depilazione è antica quanto la pietra e veniva effettuata sia dagli uomini che dalle donne, per motivazioni igieniche e per contrastare infezioni/malattie.

Mentre nella preistoria si ricorreva a conchiglie o pietre appuntite, nel periodo dell’antico Egitto nasceva la prima ceretta composta da cera d’api bollente, per poi andare avanti fino al Medioevo dove la depilazione veniva effettuata applicandosi degli intrugli roventi – ma efficaci.

La storia della depilazione dovrebbe avere un capitolo a sé, in quanto lunga e decisamente interessante. Ma, oggi, quanti metodi sono conosciuti ed utilizzati? Tantissimi. Dai meno ai più dolorosi e dai meno ai più costosi.

Il metodo migliore per depilarsi

Prima di tutto occorre precisare che ognuno debba scegliere il proprio metodo personale per la depilazione, anche a seconda della propria sensibilità e “tolleranza al dolore”. Secondo poi è necessario fare chiarezza sulla differenza tra depilazione ed epilazione: nel primo caso il pelo viene eliminato solo alla superficie, lasciando intatta la radice, con l’utilizzo di un rasoio elettrico o a lama, o di un sapone o una crema depilatoria mentre nel secondo caso si agisce direttamente sulla radice ed è il caso della ceretta (a freddo o a caldo), laser, luce pulsata, epilatore elettrico.

Ma qual’è il metodo migliore? Prima di scegliere è meglio conoscere nel dettaglio.

Lametta (rasoio)

L’errore che tutti fanno è credere che i peli tolti con il rasoio crescano in quantità superiori e più “duri”. Una leggenda metropolitana da sfatare assolutamente. Il rasoio agisce solo sul pelo in superficie senza andare a “toccare” la radice, per questo ricresce immediatamente. Il rasoio è l’amico del last minute e del ritocco alla luce del sole. Prima di utilizzarlo sarebbe indicato idratare la pelle della zona interessata e aiutare la depilazione con schiuma da barba, crema o sapone neutro. Una volta terminato, sciacquare la zona con acqua fredda, asciugare e idratare massaggiando della crema corpo. E’ possibile depilare qualsiasi parte del corpo, senza controindicazioni. Unico consiglio è nell’agire con attenzione per non andare in profondità, provocandosi dei tagli.

Crema depilatoria

La crema depilatoria si può acquistare tranquillamente in profumeria o supermercato, potendo scegliere la fragranza adatta alle proprie esigenze. La sua formulazione agisce direttamente sulla cheratina, azzerandola e portando il pelo a staccarsi. Metodo ideale per chi ha vene varicose evidenti o teme di tagliarsi con il rasoio. Si utilizza mettendo una quantità generosa di crema sulla parte desiderata aiutandosi con la spatolina in dotazione, attendendo i minuti di posa consigliati sulla confezione e risciacquare con acqua abbondante. Le controindicazioni ci sono e non sono da sottovalutare; non tutti i peli vengono portati via dalla crema e quelli “caduti” ricrescono velocemente, inoltre bisogna fare attenzione alle irritazioni che possono insorgere se la parte non viene risciacquata totalmente.

Ceretta

Il metodo più usato in assoluto da uomini e donne. Agisce direttamente sul follicolo, indebolendo il pelo. Si può fare a casa oppure dall’estetista (consigliato) e deve essere fatta con la pelle totalmente asciutta e priva di cicatrici o infiammazioni. La cera viene spalmata su una parte del corpo dove si appoggia delicatamente la striscia, per poi fare pressione e tirare in senso contrario al pelo. Controindicazioni? A parte il dolore – sopportabile – potrebbero restare dei peli incarniti e piccoli foruncoli da irritazione. Nulla che non sia risolvibile facilmente.

Epilatori elettrici

Sono apparecchiature con una testina semovibile, che incastrano il pelo e lo strappano via direttamente dalla radice, grazie a delle testine rotanti. Metodo molto più preciso del rasoio, ma sconsigliato in zone come inguine e ascelle, in quanto piene di ghiandole delicate.

Laser

Nuova e moderna tecnica – da farsi fare dalle estetiste professioniste – che va ad operare direttamente alla radice. La sua missione è eliminare i peli, per sempre (dopo varie sedute). Una seduta veloce, che opera direttamente sulla parte scelta, indolore e non fastidiosa. Viene sconsigliata sulla pelle molto abbronzata o in caso di utilizzo di farmaci foto – sensibili. Inoltre, sui peli bianchi, non è molto efficace e bisogna ricorrere ad altri metodi.

Luce Pulsata

Tutti i benefici di un’epilazione non essendo però un trattamento invasivo o pericoloso. Il trattamento agisce direttamente sui bulbi piliferi, distruggendo quelli in fase attiva. Anche in questo caso è necessario effettuare più sedute, possibilmente da estetiste professioniste.

Le modalità si possono provare tutte e scegliere, di conseguenza, il proprio metodo migliore per la depilazione.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *