Come scegliere il nuovo tatuaggio da fare

Scegliere un tatuaggio è una cosa molto importante che merita riflessione e meditazione.

Sono molte le persone che in preda all’istinto e agli impulsi si fanno un tatuaggio di cui nel futuro si pentiranno, ma forse anche questo rientra nell’arte dei tatuaggi. Cercare però di scegliere bene affinché questi pentimenti non si verifichino di certo non guasta.

Prima di tutto è necessario meditare senza aver fretta sull’origine del tatuaggio. Potrebbe essere un disegno che commemora un evento, un ostacolo negativo che siete riusciti a superare, un momento o una persona cara.

Una volta trovate l‘idea, l’argomento di ciò che volete rappresentare associate questo ad un’immagine. Per aiutarvi nello scegliere il disegno, che diventerà poi il vostro tatuaggio, recatevi da vari tatuatori per sfogliare i raccoglitori che contengono disegni da loro fatti in precedenza. In questo modo potrai prendere spunto per lo stile e per il disegno stesso, oppure potrebbero venirti in mente modifiche e idee nuove.

Recandoti nei negozi di tatuaggi avrai modo di parlare anche con diversi tatuatori, confrontati con loro sul loro stile di disegno, capisci se fa per te. Un tatuatore che disegna con lo stile Old School avrà una mano diversa da uno che disegna in modo realistico.

Confrontati inoltre sul prezzo, spiega l’idea per il tatuaggio ai tatuatori e fatti fare dei preventivi, per capire da quale ti conviene andare di più.  Un tatuaggio piccolo in Italia costa solitamente da 50 euro, mentre se si vuole procedere alla realizzazione di un tatuaggio medio o grande la somma di partenza si aggirerà intorno i 200 euro. Se il tatuaggio richiederà molti passaggi ci vorranno più sedute e il costo aumenterà notevolmente. (Solitamente,oggi giorno, si paga per ogni ora di lavoro del tatuatore).

Una volta che avrai trovato il tatuatore che fa più per te fatti aiutare con consigli su posizione, grandezza e colore.

Una volta scelto il disegno dovrai scegliere la posizione. In base all’argomento di cui tratta il tuo tatuaggio scegli il posto più adatto ad esso. Molte persone ad esempio si tatuano un disegno o una scritta che ricorda qualcosa di caro vicino alla zona del cuore, per ricordare appunto il sentimento.

Certamente, se pensi che un tatuaggio potrebbe incidere negativamente nella tua posizione lavorativa allora fai in modo da scegliere un posto che risulti poco visibile.

In seguito, chiedi al tatuatore di realizzare dei disegni di prova per vedere quale più ti piace e sopratutto vedere se hai scelto il tatuatore che fa al caso tuo.

In qualunque caso, sii sempre consapevole della scelta che prendi, non avere fretta e prenditi tutto il tuo tempo. Farsi un tatuaggio non deve essere un obbligo e nemmeno un vizio, ma qualcosa che viene da dentro e che simboleggia qualcosa di importante e vero della tua vita.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *