Alimentazione dopo i 40 anni: come prevenire il calo fisico

Per chi si mette a dieta dopo i 40 anni non è così semplice come per chi ha 20 anni, in quanto il fisico risponde in modo più lento e mantenere la forma perfetta sembra un miraggio. Le energie sembrano diminuire, la necessità di riposare aumenta e l’incombere dell’aumento del peso è dietro l’angolo…proprio per questo l’elemento fondamentale è prevenire!

Invece che attendere che la bilancia ci sia nemica, è meglio mettere in atto alcune metodologie per riuscire a mantenere una forma fisica accettabile anche oltre i 40 anni. Ovviamente, i principi alla base sono una costante attività fisica ed il mangiare in modo idoneo, in quanto tutto ciò aiuta a diminuire i rischi di diabete e di malattie cardiovascolari. Ma cosa significa “mangiare in modo idoneo”? Per prima cosa bisogna individuare quali sono gli alimenti che fanno bene al nostro corpo:

  • Le ciliegie: sono una fonte di antiossidanti e sono utili per eliminare l’acido urico.
  • Orzo e frumento: aiutano a ridurre il livello del colesterolo cattivo nel sangue
  • Le mandorle: aiutano a ridurre il livello di zuccheri nel sangue, permettendo di tenere sotto controllo il diabete ed anche per riuscire a contrastare le malattie cardiovascolari, oltre a ciò, è stato dimostrato che mangiare mandorle in modo costante permette di abbassare i livelli di colesterolo cattivo.
  • Il pesce azzurro: tra i pesci è quello che permette di più di aumentare gli omega3 nel corpo e di conseguenza fa bene al cuore.
  • Le noci: come è ben noto le noci fanno bene alla salute e mangiarne due/tre al giorno permette di migliorare lo stato complessivo di salute del nostro corpo
  • I pomodori: se consumati con costanza riescono ad abbattere la possibilità di insorgenza di cellule tumorali

I vantaggi degli alimenti sovra esposti sono stati esplicitati a seguito di ricerche scientifiche e quindi non sono frutto del marketing di qualche guru che spinge le persone a seguire diete solo al fine di realizzare i propri scopi personali, non curante degli effetti devastanti che potrebbe apportare alla salute della gente.

Questi sono solo alcuni degli alimenti che permettono di mantenere uno stato di salute ottimale, ovviamente per ogni tipologia di persona sarà più adatto un gruppo di alimenti rispetto ad altri. Per i vegani sarà necessario reintegrare proteine che vengono assorbite in modo parziale durante le diete, per chi effettua un’alimentazione no-carbo deve essere reintegrato l’apporto di zuccheri, tutto ciò perchè è importante riuscire a mantenere un giusto equilibrio tra tutti gli elementi di base dell’alimentazione umana.

Dunque, analizzati alcuni elementi che possono aiutare a prevenire un calo della forma fisica oltre i 40 anni e non solo, è giunta l’ora di cominciare a mettere in atto uno stile di vita sano e variegato per non rimpiangere il passato e guardare il futuro con serenità!

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *